Crostate per tutti i gusti!

crostate

Ed eccoci amici ad una nuova ricetta, anzi direi ben due in un colpo solo, parliamo di dolci, parliamo di Crostate, di frutta e alla marmellata e torno a raccontarvi ancora di Pavonidea ed i suoi fantastici stampi.

Ormai chi mi conosce sa che la crostata con crema e frutta è uno dei miei cavalli di battaglia, ma in famiglia bisogna accontentare tutti, quindi, una volta che avevo le mani in pasta per la frolla ho pensato di preparare anche quelle alla marmellata.

Stavolta però, invece di cuocere nei classici stampi rotondi o quadrati ho voluto provare gli stampi del PROGETTO CROSTATE di Pavonidea, una nuova linea di piccole teglie microforate, nata dalla collaborazione con il Maestro Gianluca Fusto, da utilizzare con il tappetino microforato in silicone FOROSIL.

Stampi Pavoni

Vi dico subito che io mi sono trovata benissimo, le fasce sono facili da usare, certo bisogna prenderci la mano ed uscire dai canoni delle crostate classiche anche per la stesura, ma non ve ne pentirete! La frolla cuoce perfettamente grazie ai microfori, rimanendo friabile, tra l’altro, cosa da non sottovalutare per il “dopo” sono comode anche da pulire!!

Ovviamente non pretendo che li abbiate in casa, ma vi consiglio di provarli,compratene almeno uno e non rimarrete delusi, quindi vi dico che le dosi indicate sono per gli stampi citati, ma volendo potete provare a fare due crostate da 20 cm di diametro con il classico metodo.

Ingredienti per stampi Pavoni
Quadrato (150x150x20) – Rettangolare (190x70x20) – Rotondo 2 monoporzione (diametro 70)

Per la pasta frolla:

Farina 00 500 g
Zucchero a velo vanigliato 200 g
oppure
Zucchero a velo 200 g + 1 cucchiaino estratto di vaniglia
Burro 250 g
Tuorli d’uovo 4
Sale 1 pizzico

Crostata ai frutti di bosco:

More 125 g
Lamponi 125 g
Mirtilli 125 g

per la crema al mascarpone:

Tuorli d’uovo 3
Zucchero 100 g
Mascarpone 250 g

Crostatine alla marmellata:

Marmellata di Albicocche 150 g

Preparazione

Tempo di preparazione: 35 minuti – Tempo di riposo per la frolla 30 minuti – Tempi di cottura 25 + 25 minuti

Per prima cosa preparate la pasta frolla, lavorate nella planetaria il burro con la farina, in modo da ottenere un impasto sabbioso, unite ora i tuorli d’uovo, lo zucchero a velo, un pizzico di sale ed amalgamate il tutto con la frusta a gancio.

Prendete la pasta con le mani e formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per mezz’ora.

Mentre la pasta frolla riposa in frigorifero, preparate la crema al mascarpone, separate i tuorli dagli albumi, tenete da parte questi ultimi per fare delle Meringhe o dei Macarons.

Mettete nella planetaria i tuorli con lo zucchero e montateli a velocità medio-alta per almeno 4-5 minuti.

Aggiungete ora il mascarpone e montate nuovamente per 3-4 minuti a velocità sempre medio-alta.

Riponete la crema in frigorifero fino ad utilizzo.

Ripredete la pasta frolla, dividetela in due parti uguali (una la utilizzate subito, l’altra rimettetela in frigorifero per il momento), questo perchè per la cottura procederemo separatamente in quanto la crostata quadrata, base per la crema al mascarpone,viene cotta “in bianco” quindi senza farcitura, mentre le crostatine alla marmellata si cuociono farcite.

Per la crostata ai frutti di bosco:

Crostata ai frutti di bosco

Stendete la prima metà di pasta, aiutandovi con il mattarello, allo spessore di 1 cm circa direttamente sul tappetino in silicone.

Utilizzate la fascia microforata QUADRATA, prececendemente unta con burro all’interno e coppate la frolla, quindi create i bordi con la frolla avanzata, premete bene lungo tutto il perimetro interno e rifilate se necessario.

Bucherellate, con i rebbi di una forchetta, la superficie delle crostate.

Appoggiate il tappetino Forosil microforato con la frolla direttamente sulla leccarda del forno, sistemate sulla frolla un foglio di carta forno con dei legumi secchi.

Infornate in forno preriscaldato a 170° con aria ventilata e cuocete per 10 minuti, eliminate la carta forno con i legumi e proseguite la cottura per altri 15 minuti abbassando la temperatura a 160.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di farcire.

Una volta fredda, eliminate la fascia microforata e distribuite su tutta la superficie la crema al mascarpone in uno strato uniforme, livellatelo aiutandovi con una spatola in silicone.

Lavate ed asciugate la frutta fresca e disponetela come preferite sulla crema, spruzzatela con della gelatina in modo da non farla annerire e riponete la torta in frigorifero fino al momento si servirla.

Per le crostate alla marmellata:

Crostatine alla marmellata

Stendete la rimanente metà frolla, sempre allo spessore di 1 cm sul tappetino di silicone, quindi coppatela con la fascia RETTANGOLARE e con quelle
monoporzione TONDE, con i ritagli create i bordi come per la fascia quadrata.

Bucherellate, con i rebbi di una forchetta, la superficie delle crostate.

Stendete la marmellata di Albicocche (o altra di vostro gusto) sulle frolle, ricavate con la frolla avanzata delle strisce o delle formine per guarnizione e ponetele sopra la marmellata.

Infornate in forno preriscaldato a 170° con aria ventilata e cuocete per 25 minuti, sfornate e lasciate raffreddare, quindi togliete le fasce microforate per servirle.

Pavonidea

Print Friendly, PDF & Email
ShareShare on Facebook52Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest1Share on StumbleUpon0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*