Filetti di Orata con Patate, Melanzane e salsa di Pomodorini

Filetti di Orata con Patate e Melanzane ed emulsione di Pomodorini

Filetti di Orata con Patate e Melanzane ed emulsione di Pomodorini

Buongiorno amici, oggi vi propongo una ricetta per un secondo piatto a base di pesce, i filetti di orata con patate, melanzane e salsa di pomodorini, approfitto così, nel caso vogliate imparare, per spiegarvi come sfilettare un pesce a crudo, ma se siete pigri potete sempre farlo fare dal vostro pescivendolo di fiducia.

Una buona idea per il pranzo domenicale. leggero e gustoso e un po’ diverso dalla solita orata al cartoccio, che vi ho proposto in vari modi, per me è stata l’occasione per sperimentare per la prima volta come sfilettare, complice l’amico coltello che è una favola, al massimo se fosse andata male avrei sempre potuto ripiegare su un primo con sugo di orata.

L’operazione filetti è andata a buon fine, con gli scarti, quindi testa e lisca, cui rimane sempre un poco di polpa attaccata, ho pensato di fare un brodetto, in modo da non buttare praticamente nulla.

Ecco a voi la ricetta:

Ingredienti per 2 persone:

  • Orata 1
  • Melanzana 1
  • Patate 2
  • sale q.b.
  • Pepe 1 spolverata
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

per l’emulsione:

  • Pomodorini piccadilly 6
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Frutti di capperi 4
  • Sale 1 pizzico
  • Pepe 1 spolverata

Preparazione:

Per prima cosa dovete sfilettare l’orata, se preferite potete farlo fare dal vostro pescivendolo, altrimenti, se volete provarci ecco come fare:

Vi servono un coltello sfiletta pesce, con lama lunga e flessibile e molto affilata, forbici da cucina, lo squamatore ed infine le pinze per lische.

Ponete l’orata su un tagliere, per prima cosa va eviscerato, quindi con le forbici praticate un taglio sul ventre che arrivi sino alla testa, togliete con le mani le interiora e lavate l’interno del pesce sotto acqua fredda corrente, togliete ogni traccia di sangue.

Rimettete l’orata sul tagliere e procedete eliminando le pinne, prima la pinna laterale vicina alla testa, poi la caudale e infine la dorsale, girate il pesce per eliminare anche le pinne dalla parte opposta.

Per squamare il pesce mettetevi nel lavello con l’acqua che scorre e, con lo squamatore, procedete partendo dalla coda verso la testa, sciacquate e rimettete l’orata sul tagliere.

Ora viene la parte più complessa, ma niente paura, con un poco di attenzione ce la farete anche voi, rimettete l’orata sul tagliere, con il coltello sfiletta pesce eliminatene la testa praticando un taglio appena sotto le branchie, incidete la coda e la parte dorsale del pesce seguendo la colonna vertebrale; ora mantenendo la lama del coltello orizzontale rispetto al pesce, partite dalla testa verso la coda, seguendo la spina dorsale, dovete sentire la lisca centrale sotto al coltello.

Il primo filetto lo avete ottenuto, girate il pesce e fate la stessa operazione per il secondo filetto.

Con l’apposita pinzetta eliminate le lische rimaste, per trovarle basterà passare un dito sulla polpa.

Filetti di orata

Ora che avete ottenuto i vostri filetti potete procedere con la ricetta, sbollentate (o cuocete al vapore) le patate, con la loro buccia, in acqua per 10 minuti, quindi fatele raffreddare, sbucciatele e tagliatele a rondelle sottili.

Tagliate la melanzana a rondelle, foderate la leccarda del forno con carta forno, irrorate con un filo d’olio ed adagiatevi i filetti di orata.

Coprite il pesce con le rondelle di patate e di melanzane, salate e pepate.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° con funzione ventilata per 20-25 minuti.

Nel frattempo preparate l’emulsione di pomodorini, sbollentateli per 5 minuti in acqua bollente non salata in modo che siano facili da pelare.

Fate raffreddare i pomodori in acqua fredda ed eliminate la pelle, tagliateli in due e m poneteli in una ciotola o nel boccale del minipimer, aggiungete i frutti di capperi, l’olio il sale ed il pepe ed azionate il frullatore ad immersione; versate la salsina in una ciotolina che potrete portare in tavola.

Sfornate i filetti di orata, adagiateli nei singoli piatti, guarnite con la salsina di pomodori e servite ben caldo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.