Gamberoni stufati agli Aromi

Gamberoni Stufati agli Aromi

Eccomi di nuovo a voi con una ricetta a base di gamberoni stufati, veloce e facile da cucinare, ma con un ottimo gusto leggermente piccantino!
Potete servirli come antipasto per una cena a base di pesce, oppure come secondo piatto, accompagnandolo con patate arrostite o una fresca insalata di finocchi.

Gamberoni Stufati agli Aromi

Ingredienti per 4 persone:

20 Gamberoni Freschi
4 spicchi d’Aglio
8 foglie di basilico
8 ciuffi di Prezzemolo
4 cucchiai di Origano
4 cucchiai di scorza di limone
1 Peperoncino rosso
1 bicchiere di Vino bianco
4 cucchiai d’Olio d’oliva
Sale e Pepe q.b.

Preparazione:

Lavate ed asciugate le foglie di basilico ed il prezzemolo, sbucciate l’aglio, lavate aiutandovi con una spazzolina la scorza del limone.
Lavate con acqua corrente i gamberoni e lasciateli interi, testa compresa, se volete per comodità e per non farle bruciare, potete tagliare le antenne più lunghe.

Grattugiate la scorza di limone e mettetela in una ciotola, su un tagliere tritate finemente il prezzemolo, il basilico e l’aglio, unite l’origano ed unite il tutto nella ciotola con la scorza di limone, aggiustate di sale e pepe e mettete il trito da parte.
Prendete il peperoncino e tagliatelo a rondelle, tenetelo da parte.

In una padella mettete l’olio d’oliva e metà trito di aromi, disponetevi sopra i gamberoni in modo che stiano ben vicini, mettete sopra il restanto trito e tra un gambero e l’altro le rondelle di peperoncino.
Accendete il fuoco, non appena i gamberoni iniziano a sfrigolare, girateli uno ad uno e, dopo un paio di minuti irrorate con il vino bianco e lasciate cuocere, comprendo con il coperchio, per circa 10 minuti (5 per lato).

Servite i gamberoni stufati ben caldi

Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.