Gingerbread

Gingerbread

Buongiorno e Buona Befana a tutti, dopo tutte queste vacanze torno con una ricetta che può andar benissimo anche per oggi, i Gingerbread, ottimi per noi adulti ma anche per i bambini.

Un sapore molto particolare, speziato come vuole la tradizione natalizia, gustosi come dopo pranzo, con il the del pomeriggio o anche un vino tipo Passito.

Noi li abbiamo decorati, oltre che con la ghiaccia, con delle piccole meringhe come bottoni, ma voi potete sbizzarrirvi come preferite e secondo la vostra fantasia.

Ingredienti per 20-40 gingerbread 

Farina 360 g
Burro 150 g
Zucchero canna 75 g
zucchero bianco 75 g
Uovo 1 intero
Miele di Melata 150 g
Zenzero 2 cucchiaini
Cannella 2 cucchiaini
Noce moscata solo la punta di 1 cucchiaino
Chiodi di garofano in polvere 1/2 cucchiaino
Bicarbonato 1 cucchiaino
Sale 1 pizzico

ghiaccia per decorare:

Coloranti alimentari a piacere
Zucchero a velo 150 g
Uova 1 solo l’albume

Preparazione

Tempo di preparazione: 20 minuti – Tempo di riposo: 3 ore – Tempo di cottura: 15 minuti

 

Nella planetaria amalgamate il burro ammorbidito a temperatura ambiente insieme alla farina, unite quindi il sale, gli zuccheri, l’uovo intero, il bicarbonato, il miele e per ultime tutte le spezie.

Continuate ad impastare, con la frusta a K (per il Kenwood), fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, molto più morbido della pasta frolla.

Formate una palla con le mani, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per 3 ore circa.

Nel frattempo potete preparare la ghiaccia, in una terrina, montate a neve ben ferma l’albume, unite lo zucchero a velo, dovrete ottenere un composto liscio.

Se volete la ghiaccia di colori diversi, dosate le quantità di quella bianca in tante ciotoline quanti sono i colori che vi servono, aggiungete ad ognuna il colorante in polvere, mescolate bene fino ad avere un colore uniforme.

Trascorso il tempo di riposo della pasta per i biscotti, stendete l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e, con l’apposito stampo, ricavate i vostri gingerbread.

Disponete i biscotti sulla leccarda, foderata con carta forno, e poneteli in forno, preriscaldato, a 180° per circa 15 minuti, controllate sempre la cottura dato che i forni possono essere diversi, i gingerbread devono essere ben dorati.

Terminata la cottura, sfornate i Gingerbread, facendo attenzione nel sollevarli, aiutatevi con una paletta per dolci abbastanza ampia, perchè risulteranno ancora morbidi, fateli raffreddare completamente su una gratella per dolci, quindi decorateli a piacere con la ghiaccia oppure con perline o piccole meringhe di zucchero.

Print Friendly, PDF & Email
ShareShare on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on StumbleUpon0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*