Mafalde corte Pomodoro e Asparagi

Mafalde corte Pomodoro e Asparagi

 

Eccomi di nuovo a voi dopo questo lungo w.e., oggi vi propongo una ricetta facilissima, veloce e di stagione, un primo piatto che potete preparare anche all’ultimo momento, le mafalde corte pomodoro e asparagi.

A volte davvero non sappiamo cosa preparare per cena, magari perché ci manca l’idea o, peggio, il tempo per cucinare piatti lunghi e laboriosi, allora cosa c’è di meglio di un buon piatto di pasta?  Magari  quella di Gragnano, unica nel suo sapore, accompagnata da una buona polpa di pomodoro e una verdura di stagione come gli asparagi freschi, un primo che volendo può anche essere un piatto unico e così avete risolto la cena in pochi minuti.

I tempi di cottura che vi ho indicato per il condimento, sono lo stretto indispensabile, io non amo cuocere molto le verdure, soprattutto gli asparagi che devono risultare leggermente croccanti, anche per mantenerne intatte le proprietà, per la polpa di pomodoro, io utilizzo sempre quella della Mutti che non ha acqua in eccesso e non ha retrogusto acidulo,  sarà sufficiente farla restringere un poco, non esagerate cuocendola troppo anche se è in scatola è bene mantenere le proprietà anche degli amici pomodori.

Se non trovate le Mafalde corte, potete scegliere altri formati, sempre corti, vi consiglio comunque di utilizzare la pasta di Gragnano, soprattutto quella della Garofalo, trafilata al bronzo, che ha un’ottima resa con sughi a base di verdure.

Bene, direi che ora posso scrivervi la ricetta, buon appetito!

Mafalde corte Pomodoro e Asparagi

Ingredienti per 4 persone:

Mafalde corte di Gragnano 500 g
(per me Garofalo)
Asparagi 300 g
Aglio 1 spicchio
Polpa di Pomodoro 400 g
(per me  Mutti)
Olio extravergine d’Oliva 3 cucchiai
Dado vegetale Home made 2 cucchiaini
(se non lo avete potete usare 2 cucchiaini di sale)
Pepe Nero 1 spolverata

Mafalde corte Pomodoro e Asparagi

Preparazione:

Tempo di preparazione: 5 minuti – Tempo di cottura: 20 minuti

 

Mondate gli asparagi, tagliate i gambi a rondelle e mantenete intere le punte.

In una padella capiente, dovrà poi contenere la pasta, mettete l’olio, lo spicchio d’aglio e fate soffriggere, non appena imbiondisce, eliminate l’aglio ed unite i gambi di asparagi, fate insaporire un paio di minuti quindi aggiungete anche le punte degli asparagi, lasciate rosolare altri 2 minuti mescolando.

Unite ora la polpa di pomodoro, il dado vegetale (o il sale) e lasciate cuocere a fiamma bassa per 15 minuti.

Nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua salata per la pasta, versatevi le Mafalde e cuocete per il tempo indicato dalla confezione, per me 10 minuti.

Scolate le Mafalde e versatele nella padella con il sugo di pomodoro e asparagi, amalgamate bene il tutto, spolverate con il pepe macinato al momento e servite subito.

Print Friendly, PDF & Email
ShareShare on Facebook21Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest2Share on StumbleUpon0Email this to someone

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*