Orata al Cartoccio Mediterraneo

Orata al Cartoccio Mediterraneo

Buongiorno a tutti! Continuiamo il nostro viaggio nel mondo dei piatti a base di pesce, del resto qui in Calabria fa da padrone e merita di essere gustato fresco, anche tutti i giorni, oggi vi propongo l’orata al cartoccio mediterraneo, un piatto ricco di sapori e colori.

La cosa più importante per un’ottima resa è di insaporire bene il pesce, sia all’interno che all’esterno, le patate oltre a prendere un gusto delizioso, aiutano, per via dell’amido, a mantenere morbida la carne dell’orata.

Fate attenzione quando, una volta cotta, pulite l’orata, purtroppo per quanto gustosa, ha parecchie lische, io solitamente procedo eliminando per prima la spina dorsale, aiutandomi con il coltello ed un cucchiaio; una volta eliminata, tolgo la testa con un taglio appena sotto le branchie e quindi elimino anche la coda. 

Con il cucchiaio togliete con delicatezza la pelle superiore, quindi con il coltello dividete in due filetti il lato superiore del pesce ed adagiateli sui singoli piatti, eliminate la lisca centrale e fate la stessa operazione per la polpa sottostante, dividendola in altri due filetti.

Bene, pronti? Allacciate i grembiuli, accendete il forno e via!

 Orata al Cartoccio Mediterraneo

Ingredienti per 2 persone:

  • Orata fresca 1 (500 g)
  • Basilico 6 foglie
  • Aglio 2 spicchi
  • Cipolla di Tropea 1
  • Pomodorini Pachino 4
  • Patata 1 grande
  • Olive nere 10
  • Olio extravergine d’Oliva 4 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Pulite e lavate l’orata, evisceratela praticando un taglio sulla pancia, quindi asciugatela con della carta da cucina e mettetela su un piatto.

Tritate il basilico, tagliate gli spicchi d’aglio a lamelle e la cipolla a fettine sottili.

Lavate i pomodorini e tagliateli a fette non troppo sottili, sciacquate le olive e tenete da parte.

Sbucciate la patata e tagliatela a rondelle sottili, in modo che cuocia bene insieme al pesce.

Riempite la pancia dell’orata con un poco di trito di basilico, qualche rondella d’aglio, salate e pepate.

Prendete della carta stagnola, 2 fogli incrociati, mettete 2 cucchiai d’olio, adagiatevi metà delle rondelle di patata, quelle di cipolla ed i pomodorini, salate, pepate e adagiatevi sopra l’orata.

Guarnite con le restanti fette di patata, cipolla, pomodorini, mettendole attorno al pesce e, se volete, anche sopra, aggiungete le olive nere ed il trito di basilico, salate e pepate.

Chiudete ora il cartoccio di alluminio sigillando bene i bordi e la parte superiore, lasciando un piccolo foro al centro, in modo che fuoriesca il vapore in eccesso.

Mettete il cartoccio in forno preriscaldato a 200° per 20-25 minuti circa.

Sfornate l’orata ed attendete 2 minuti prima di aprire il cartoccio, fate attenzione a non scottarvi, appena li aprite uscirà il vapore.

Togliete le orate dal cartoccio, sfilettatele togliendo le lische e servitele a filetti su piatti singoli, distribuite le verdure ed irrorate con il sugo di cottura.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.