Sardine fritte con Panure aromatica

Sardine Fritte con Panure aromatica

Sardine Fritte con Panure aromatica

Questa volta vi propongo una ricetta che nasce, a dire il vero, perchè io non amo particolarmente il sapore del pesce “azzurro” e quindi delle sarde e affini, ma dato che bisogna accontentare un po’ tutti in famiglia, ho pensato di ovviare al problema con un pizzico di scorza di limone e aglio, ecco quindi le mie Sardine fritte con Panure aromatica.

Una ricetta facile e veloce che potete servire come antipasto oppure come secondo al seguito di un primo di mare abbondante, ottime per una cena tra amici o anche per un buffet, basterà cucinarle all’ultimo momento.

Ingredienti per 4 persone:

  • Sardine 500 g
  • Pangrattato q.b. per impanare le sardine
  • Scorza di 1/2 Limone
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio di Semi per friggere
  • Sale

Preparazione:

Per prima cosa squamate leggermente le sardine e tagliate le pinne e la testa, apritele a libro praticando un incisione lungo il ventre con un coltellino affilato, senza dividerle, eliminate le interiora ed aiutandovi con le dita la lisca centrale.

Sciacquate le sardine sotto acqua fresca corrente, quindi asciugatele delicatamente, tamponando leggermente, con carta da cucina.

Lavate, mondate e tritate finemente il prezzemolo, tritate l’aglio ed in una ciotolina unitelo al prezzemolo, grattugiate la scorza di limone ed amalgamatela al trito di aglio e prezzemolo.

Versate in un piatto piano o un contenitore il pangrattato, unite il trito aromatico e aiutandovi con le mani mescolate bene per amalgamare il tutto.

Fate scaldare una padella con l’olio per friggere, passate le sardine nel composto di pangrattato e quindi nell’olio.

Una volta fritte fatele scolare su della carta assorbente in modo da eliminare l’eccesso di olio, quindi salatele, non fatelo mai prima, pena un fritto poco croccante.

Servite calde.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

  1. maria giordano

    spiegazione dettagliatissima Silvia e ottime le tue alici con la panura profumata

    io invece del pangrattato metto la semola, vengono croccantissime fuori e morbidose dentro…ma lo sai già vero?
    complimenti per il bellissimo blog
    bacibacibaci
    Maria

    1. cuochiperpassione Posta autore

      ciao Maria!!! =) Ti ringrazio per essere venuta a trovarmi nella mia cucina ahahahh, la prossima volta che le cucino le provo come fai tu, semola al posto del pangrattato. Di solito in altre fritture la uso, provo anche qui.
      Baci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.