Strudel di Mele

Strudel di Mele

Cosa c’è di meglio che iniziare la giornata e la settimana con un gustoso dolce tipico? Oggi vi propongo lo Strudel di Mele, con ricetta originale anche per la pasta. Eh si perchè anche se siamo abituati a vedere e mangiare gli strudel fatti con pasta sfoglia, in realtà in Alto Adige, Sud Tirolo e Austria, questo dolce ha una sua pasta, che è anche la sua particolarità.

Questa ricetta me la diede tanti anni fa un’anziana signora altoatesina, quindi possiamo dire tranquillamente che è l’originale, da allora le volte che preparo lo strudel utilizzo sempre e solo questa.

Se non avete tempo o voglia di fare la pasta, potete utilizzare i rotoli già pronti di pasta sfoglia, ma il risultato non sarà ovviamente lo stesso, anche perchè la pasta sfoglia tende a rimanere più unta e a sfaldarsi.

Strudel di Mele

 

Ingredienti per 8 persone:

Per la pasta:

250 gr di Farina
80 ml di Acqua
3 cucchiai di Olio d’oliva (o di semi se volete una pasta ancora più leggera)
1 Uovo
1 pizzico di Sale

Per il ripieno:

6 Mele (circa 800 gr)
40 gr di Pangrattato
70 gr di Zucchero di canna
40 gr di Burro
70 g di Uvetta
40 ml di Rhum
50 gr di Pinoli (oppure mandorle a scaglie se preferite)
Cannella in polvere q.b.

Decorazione:

10 gr di burro fuso
zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Come prima cosa è necessario preparare la pasta, mettete nella planetaria la farina setacciata, l’acqua, l’olio, il sale e l’uovo.
Lavorate con il gancio per la pasta fino ad ottenere un composto morbido ed elastico.
Togliete la pasta dalla planetaria e mettetela a riposare, ben coperta, in un canovaccio per mezz’ora.

Mentre la pasta riposa, procedete con la preparazione del ripieno, mettete a bagno l’uvetta in una tazza con acqua tiepida, quando si sarà ammorbidita, scolate l’acqua ed aggiungete il Rhum, tenete da parte.

Sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili.

In una padella capiente, fate sciogliere il burro quindi aggiungete il pangrattato e fatelo tostare per due minuti. Ora aggiungete le mele a fettine, lo zucchero, i pinoli (o mandorle a scaglie), l’uvetta insieme al Rhum, cospargete con una bella spolverata di cannella e lasciate insaporire a fuoco basso per 3-4 minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il composto.

Strudel Ripieno

Riprendete la vostra pasta e, su una spianatoia infarinata, iniziate a stenderla con il mattarello, fino a farla diventare quasi trasparente.

Strudel Pasta

Distribuite in modo uniforme, partendo dal centro, il ripieno sulla pasta, aiutatevi a distribuirlo poi verso i bordi con un cucchiaio inumidito.

Una volta distribuito tutto il ripieno, iniziate ad arrotolare su se stessa la pasta, partite dal basso, quindi dalla parte che è verso di voi, in modo che sia più facile. Fate attenzione a non rompere la pasta.
Sigillate bene i lati ed eventualmente tagliate le parti di pasta in eccesso.

Fate scivolare lo strudel su di una teglia foderata con carta da forno e spennellatelo con il burro fuso.

Preriscaldate il forno a 180°, quando caldo infornate la teglia con lo strudel e cuocete con la funzione aria ventilata per 35 minuti, sempre a 180°.

Sfornate lo strudel e mettetelo a raffreddare coprendolo con un canovaccio, quando sarà tiepido, cospargetelo di zucchero a velo, tagliatelo a fette e servitelo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.