Cupcakes Autunnali con Castagne Glassate

Cupcakes Autunnali con Castagne Glassate

L’altra sera degli amici mi hanno portato le castagne che hanno raccolto, erano più di un chilo, per cui mi son detta: “devo ingegnarmi e farci qualcosa di buono!” avevo in casa anche la farina di castagne e quindi pronti via ecco l’idea, i cupcakes autunnali alla farina di castagne con castagne glassate e frosting alla panna e mascarpone, una sorta di Mont-blanc in miniatura rivisitati.

Mettiamoci all’opera che non è cosa veloce, ma ne varrà la pena, credetemi, affonderete nella morbidezza del cupcake e della panna!

 

Ingredienti per 24 cupcakes

60 gr. di Farina 00
40 gr. di Fecola di Patate
200 gr. di Farina di Castagne
2 cucchiai di Cacao Amaro
1 bustina di Lievito Vanigliato
1 bicchiere di Latte (200 ml)
200 gr. di Zucchero di canna
150 gr. di Burro
4 Uova

per il frosting:

200 gr. di Mascarpone Optimus
150 gr. di Panna fresca da montare
4 cucchiai di Zucchero a Velo

per le castagne glassate:

300 gr. di castagne
200 gr di zucchero
110 ml di acqua
1 bustina vanillina

per decorare:

caramello
castagne glassate

Preparazione

Per prima cosa preparate le castagne glassate.

Fate un piccolo taglio nelle castagne, in modo che non scoppino in cottura, quindi arrostitele nella padella di ferro forata per 10-12 minuti, rigirandole molto spesso (se non avete la padella forata potete mettere le castagne in forno a 180° per 25 minuti (dipende però dal forno controllate la cottura)
Man mano che le castagne sono cotte, toglietele dal fuoco con una spatola o delle pinze da cucina, mettetele da parte al caldo avvolte in un canovaccio; sbucciatele ancora calde ed eliminate completamente la pellicina interna.

Versare in un pentolino, se lo avete meglio in ceramica a bordi abbastanza alti, lo zucchero con l’acqua e la vanillina, far sciogliere e caramellare, quando inizia ad addensarsi, non fatelo scurire troppo, deve essere al filo, aggiungete le castagne.

Lasciate le castagne nel caramello per circa 5-10 minuti, poi prendetele con delle pinze da cucina e mettetele su una gratella, o su un piatto piano, a raffreddare.

Nel frattempo fate caramellare ancora lo zucchero, vi servirà dopo per la decorazione.

Procediamo ora con la preparazione dell’impasto per i cupcakes, fate sciogliere il burro a bagnomaria, quindi versatelo nella planetaria (io uso il Kenwood con la frusta per la panna montata) e lavoratelo con i 4 tuorli d’uovo e lo zucchero, se non avete la planetaria andrà benissimo il robot da cucina, o una ciotola usando le fruste elettriche.

In una terrina, preferibilmente di vetro o acciaio, montate gli albumi a neve ferma, di seguito unite delicatamente all’impasto alternando con il latte, questo passaggio va’ fatto con una spatola dal basso verso l’alto per non eliminare l’aria incorporata dagli albumi montati a neve (anche se avete usato la planetaria o il robot, questo va fatto rigorosamente a mano)
.
Setacciate insieme la fecola di patate, la farina bianca, quella di castagne, il cacao ed il lievito, e aggiungete al composto, continuando a mescolare.
Aiutandovi con un cucchiaio, versate il composto nei pirottini riempiendoli per circa 2/3 e cuocete nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.

Mentre i cupcakes cuociono, preparate il FROSTING:

Nella planetaria montate la panna con un pizzico di zucchero a velo.

In una ciotola a parte, amalgamate il mascarpone e lo zucchero a velo, quindi incorporate delicatamente la panna montata con movimenti circolari dal basso verso l’alto.

Una volta che i vostri cupcakes saranno ben freddi, mettete il frosting in una sac à poche con la bocchetta che preferite, e decorateli.

Ultimate con una castagna glassata e righe di caramello, potete utilizzare gli appositi contenitori per decorazioni, in silicone, con la bocchetta più piccola liscia, oppure fare un cono di carta da forno, fare un piccolissimo taglio alla fine della punta e riempirla con il caramello.

Se non li mangiate subito, metteteli in frigorifero, altrimenti il frosting si scioglierà, al momento di servirli, considerate di toglierli dal frigorifero almeno 10 minuti prima, in modo che la pasta risulti morbida.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.