Brodo di Carne

Brodo di Carne - Basi

Brodo di Carne - Basi

Oggi voglio raccontarvi come fare il brodo di carne, una delle ricette base per molti piatti, da utilizzare al posto dei dadi che trovate in commercio, certo non è una ricetta veloce, ma la volta che lo preparate potete farne più di quel che vi necessita e poi congelarlo.

Prossimamente vi darò la ricetta anche del brodo vegetale, nel caso ci siano anche amici vegetariani, e comunque spesso è necessario utilizzare quest’ultimo e non quello di carne, ogni brodo la sua ricetta per così dire…

Gli ingredienti e la preparazione provengono direttamente dalla ricetta di mia nonna, naturalmente potete variare per esempio le spezie, c’è chi non ama particolarmente l’alloro e quindi non lo utilizza, stesso discorso per la carne, potete preparare il brodo anche soltanto con il manzo, se lo volete misto, come il mio, vi consiglio, quando si trova, il cappone e non il pollo, il brodo risulta molto più saporito, così come la carne se decidete di consumarla come secondo piatto, accompagnata dalla classica salsina verde.

Ingredienti per circa 4 Lt. di brodo:

  • Biancostato di Manzo con osso 500 g
    Cappone 1/4 (facoltativo)
    Cipolla dorata media 1
    Carota 2
    Sedano 2 coste
    Prezzemolo 2-3 ciuffi
    Ginepro bacche 2
    Alloro 1 foglia
    Pepe nero in grani q.b.
    Sale grosso 1 cucchiaio
    Acqua 4 Lt

Preparazione:

Per prima cosa lavate e mondate le verdure, pelate le carote e lasciatele intere, tagliate le coste di sedano in due, sbucciate la cipolla ed eliminate le estremità, sciacquate i ciuffi di prezzemolo e manteneteli interi.

Sciacquate sotto acqua corrente la carne ed eliminate eventuali frammenti di ossa, quindi tamponatela con carta da cucina.

Mettete tutte le verdure, gli aromi, le spezie e la carne in una pentola capiente, riempite con acqua fredda, unite il sale e portate a bollore a fiamma alta, con il coperchio.

Non appena l’acqua bolle, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per circa 3 ore, pozionate il coperchio in modo che non chiuda completamente a pentola ma vi sia uno sfiato.

Mentre il brodo cuoce, verificate di tanto in tanto la formazione della schiuma ed eliminatela man mano con una schiumarola o ramina.

Una volta trascorso il tempo di cottura, prelevate con un mestolo forato la carne e le verdure, che potete gustare con la classica salsina verde, o tritarle per cucinare delle polpette e filtrate il brodo con un colino cinese a maglie fitte.

Se non lo utilizzate immediatamente, lasciate raffreddare completamente il brodo e conservatelo in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico se volete usarlo entro due giorni, altrimenti potete congelarlo, sempre dentro a contenitori ermetici.

Al momento di utilizzarlo ricordatevi di eliminare il grasso che si forma in superficie, prima di scaldare il brodo.

Print Friendly, PDF & Email
ShareShare on Facebook51Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest2Share on StumbleUpon0Email this to someone

Commenti

  1. Manuela

    Una delle migliori ricette in assoluto: io ne vado matta e lo preparo regolarmente, non solo per i ravioli o la pastina, ma anche per farci il risotto!! Mi mancava la bacca di ginepro all’interno, provvederò subito domani quando lo faccio! Ottima idea!!
    Ciao Silvia, buon pomeriggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*