Zuppa di Verza, Patate e Fagioli

Zuppa di Verza, Patate e Fagioli

L’autunno ormai è arrivato e con lui le prime serate abbastanza freddine, è tempo quindi di zuppe, magari colorate e fatte con le verdure di stagione, oggi ve ne propongo una dai sapori toscani, la zuppa di Verza, patate e fagioli borlotti.

Perché dico che ha sapori toscani? In fondo, direte voi la verza ed i fagioli ci sono quasi ovunque, vero, ma il Lardo di Colonnata, l’originale, è ovviamente toscano, ed il sapore che regala alla zuppa è particolare, se non lo trovate potete comunque sostituirlo con della pancetta o guanciale, avendo cura di aggiungere però al soffritto un cucchiaio di olio. Il sapore sarà diverso ma ugualmente buono.

E’ una zuppa ricca di  vitamine e carboidrati, la verza  contiene vitamina A, essenziale per il buon funzionamento della vista e per mantenere sana la pelle, vitamina C, fondamentale per il sistema immunitario, e vitamina K, molto importante per la coagulazione del sangue; è ricca di sali minerali come il potassio, il ferro, il fosforo, il calcio e lo zolfo, elementi indispensabili per mantenere sani cellule e tessuti.

I fagioli borlotti, contengono lecitina, un fosfolipide che favorisce l’emulsione dei grassi evitando il loro accumulo nel sangue, sono quindi un alimento adatto per la prevenzione dell’eccesso di colesterolo nel sangue; sono ricchi di proteine e carboidrati, calcio, fosforo, ferro e potassio.

Io ho utilizzato fagioli borlotti già lessati, in vasetto di vetro, se preferite usare quelli secchi, tenete presente che dovrete metterli in ammollo per 12 ore, quindi il giorno prima, e farli lessare preventivamente, per poi usarli nella zuppa.

Ingredienti per 4 persone

Fagioli Borlotti già lessati 300 g
Verza 300 g
Polpa di pomodoro 100 g (per me Mutti)
Lardo di Colonnata 50 g
Patate 400 g
Aglio 1 spicchio
Porro 1
Carota 1
Sedano 1 gambo
Brodo vegetale 500 ml
Vino rosso 1/2 bicchiere
Olio extravergine d’oliva q.b.
Pepe 1 spolverata
Pane casareccio o toscano 8 fette

Preparazione

Tempo di Preparazione: 20 minuti – Tempo di Cottura: 45 minuti

Lavate e mondate tutte le verdure, quindi preparate il trito per il soffritto con la carota, il porro ed il sedano.

Pelate e tritate lo spicchio d’aglio, tagliate il lardo a cubetti piccolissimi e mettetelo in una pentola, unite l’olio d’oliva, versate il trito di verdure, l’aglio e fate soffriggere.

Nel frattempo affettate la verza a listarelle sottili, pelate le patate e riducetele a tocchetti.

Scaldate il brodo vegetale.

Quando il lardo si è sciolto, versate il vino e fate evaporare completamente, quindi unite la salsa di pomodoro, fate insaporire, mescolate ed aggiungete le patate, fatele amalgamare bene al sugo, quindi unite anche la verza, mescolate nuovamente ed irrorate con un poco di brodo.

Lasciate ammorbidire un poco e versate tutto il brodo rimasto, coprite e cuocete fino a che le patate non risultano morbide, ci vorranno circa 25-30 minuti.

Sciacquate e scolate i fagioli, quindi uniteli alla zuppa e lasciateli insaporire per 10 minuti.

Mentre la zuppa termina la cottura, fate abbrustolire le fette di pane sulla griglia del forno, preriscaldato a 200° con aria ventilata.

Spegnete il fuoco, lasciate riposare la zuppa per 5 minuti, sempre coperta.

Distribuite la zuppa nei singoli piatti, versatevi un filo d’olio d’oliva e cospargete con una generosa spolverata di pepe macinato al momento, accompagnate con le fette di pane e servite ben calda.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

  1. Annalisa

    Sì avete ragione, comincia il tempo della zuppa, e che buona questa con la verza, patate e fagioli, grazieeeeee…………

  2. Manuela

    Ma che buona questa zuppa Silvia, io poi adoro la verza e anche la mia ciurma! E’ da provare assolutamente, già immagino quei crostoni di pane inzuppati: mi hai fatto venire una fame pazzesca!
    Buona giornata
    Manu

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.